Diamanti protagonisti a piazza S. Silvestro

Carlo Giovanelli

Con un elegante cocktail per 500 invitati, all’interno della storica gioielleria «Bedetti» è stata inaugurata la mostra «Il diamante protagonista nei solitari, nei gioielli, negli orologi» che ha avuto la serata conclusiva proprio ieri. Più che una mostra, una celebrazione...
Infatti l’antica «maison», fondata nel lontano 1882, festeggia con questa preziosa esposizione, il suo 50° anniversario nella sede di piazza San Silvestro 11. Padrone di casa dell’happening, Massimo Bedetti, ideatore del fantastico orologio ad acqua del parco di Villa Borghese. Insieme con aristocratici, politici, intellettuali, imprenditori e celebrities, protagonisti della serata sono stati i diamanti, tra pezzi rari e curiosità. I visitatori della mostra hanno ammirato un inestimabile diamate nero, i grezzi nella roccia di kimberlite, un’originale clessidra, autentico «must» per tycoon, con 2000 diamanti che scendono in dieci minuti all’interno di un liquido azzurro, il famoso taglio «Regent (Pitt)» di provenienza indiana, un singolare abito da sera, unico al mondo, in platino tessuto a mano e foto d’epoca in bianco e nero dell’archivio Bedetti.
Su uno schermo al pianterreno è stato proiettato no-stop il documentario «Diamanti: mito e magia», vero e proprio excursus storico. Lacrime degli dei per i greci, frammenti di stelle per gli antichi romani, protettori sacri e guardiani spirituali per gli indù... Nel filmato anche un flash del cult-movie «Il mattatore», girato da Dino Risi proprio tra le pareti di Bedetti a piazza San Silvestro.
Nel corso della serata inaugurale, la cui madrina è stata Ela Weber, nel ricordo del celebre set, l’attore Alessandro Gassman, figlio del «mattatore», ha ricevuto una targa d’argento da Massimo Bedetti. Un esclusivo orologio in oro rosa, tra tutti quelli in mostra, è stato realizzato da Vacheron Costantin in serie limitata per celebrare le «nozze d’oro» di Bedetti in piazza San Silvestro. Tra i numerosi presenti: Miriam Fecchi, Sidne Rome, Annie Papa, Nadia Bengala, la contessa Patrizia de Blanck, Valeria Martusciello, Stefano Pulsoni, Homeyra Crespi, Costanza Afan de Rivera Costaguti e tanti altri.