Diana convinto a partire Ora il sogno si chiama Zauri

Paola Balsomini

Ancora 24 ore di trattative, ma questa volta è stato un giorno decisivo per convincere il centrocampista della Sampdoria Aimo Diana ad indossare per la prossima stagione la maglia del Palermo. Le operazioni di mercato all'Hotel Quark di Milano sono cominciate alle ore 16, quando la prima mossa è stata quella di convincere il difensore centrale rosanero Terlizzi ad accettare l'ingaggio offerto dalla società blucerchiata. Alla fine le due posizioni non si sono avvicinate e l'ennesimo scambio sull'asse ligure-siciliano è rimandato. La seconda mossa invece è stata quella di limare domanda e offerta della società di Maurizio Zamparini e dell'esterno della Sampdoria. Anche in questo caso, dopo la fumata nera di due giorni fa per problemi legati all’ingaggio, ieri è stato fatto un importante passo avanti e Diana sarà l'esterno che il Palermo cercava. Oltre alla comproprietà di Terlizzi, arriverà a Genova anche metà del cartellino del centrocampista Massimo Bonanni più un conguaglio di due milioni di euro. Due giovani che la Sampdoria ha da tempo sotto stretta osservazione e su cui il tecnico Walter Novellino ha deciso di puntare per la prossima stagione. Al completamento dell'organico mancano ancora un difensore, oltre ad un esterno in grado di spingere sulla fascia: ancora una volta rimbalza il nome di Luciano Zauri, terzino della Lazio che potrebbe finire in serie B dopo le richieste del procuratore federale Stefano Palazzi.
Intanto ieri si è discusso anche di movimenti minori: Edusei, Colombo (in trattativa anche con il Livorno) e Pagano dovrebbero finire al Treviso, che intanto potrebbe essere ripescato in serie A e questo agevolerebbe anche la decisione dei tre giocatori di proprietà della Sampdoria; nel frattempo è arrivata anche la firma tra il difensore Moris Carrozzieri e l'Atalanta ceduto in comproprietà per 1,2 milioni di euro.
Capitolo Vieri. Bobo arriverà questa mattina a Milano e a pranzo si incontrerà con Marotta per firmare il contratto che lo legherà alla Sampdoria per la prossima stagione. Il giocatore poi sarà presentato a Genova domani; il presidente blucerchiato Riccardo Garrone, ora all'estero, voleva essere presente alla sfilata dell'ex bomber di Milan e Inter davanti ai suoi nuovi tifosi ed è per questo che proprio domani alle 11 a Palazzo Ducale potrebbe esserci anche un blitz del patron della Erg.