Diaspora Udc Tre consiglieri: «Votiamo Lettieri» E Cesa li caccia

«Visto che i vertici nazionali del partito hanno lasciato libertà di scelta, abbiamo deciso a titolo personale di sostenere il candidato del Pdl Gianni Lettieri». La dichiarazione di voto è costata molto cara all’assessore provinciale Piergiorgio Sagristani e a due consiglieri Raffaele Apreda e Luigi Sorianiello: i tre esponenti dell’Udc si sono schierati proprio in considerazione del no agli apparentamenti decisa dal partito, ma sono stati espulsi. A comunicarlo il segretario del partito, Lorenzo Cesa: «Chi non convidide la linea del Terzo Polo è fuori dal partito, questo deve essere chiaro a tutti». Con l’esclusione è ora a rischio la tenuta della giunta provinciale