Alla Diaz Dopo il bastone budino meglio della carota

(...) Insomma, alla Diaz dopo le polemiche per le bastonate del G8 non vogliono neppure le carote. L’esperimento condotto da «Altroconsumo» e presentato ieri alla Fiera in occasione dell’ultima giornata della rassegna «Più Menù Expo» ha visto rimanere nel piatto (e quindi buttare) 95 chili di carote sui 185 presentati e 98 chili di fagiolini sui 209 proposti agli studenti.
A Genova, le due scuole scelte per la ricerca sono state la Diaz e la Nazario Sauro. I bambini di entrambe le scuole hanno mostrato – come da manuale - una netta preferenza per i primi piatti semplici come la pasta all’olio o quella al pesto. Minestre e creme di verdure o legumi proprio non vanno giù ai bambini delle due scuole: la metà delle porzioni avanza. Alla Sauro apprezzano molto i secondi piatti. Unica eccezione, le crocchette di merluzzo al forno, che piacciono un po’ meno. Alla Diaz riscuotono grande successo le crocchette di pollo e i bocconcini di pollo impanati. Tra i contorni vanno molto purè, patate al forno e insalata. Un dato confortante riguarda la frutta: decisamente molto amata dai ragazzi con preferenza di banane e arance e bocciatura per la mela. Naturalmente sempre molto amati yogurt e budini. Questi sì, decisamente meglio del bastone.