IL DIBATTITO Ma Josè sa allenare o no?

Alla fine di Inter-Sampdoria è bastato sentire i due allenatori per avere il dubbio: ma l’Inter di Mourinho sa giocare a calcio? La domanda non è di ieri, visto che in molti - quelli insomma che ricordano l’Inter di Mancini - rimpiangono un certo tipo di calcio, però è anche vero che il capitano dell’Inter Javier Zanetti, in un’intervista mandata in onda alle «Iene» di Italia Uno ieri sera, ha nominato Josè come il tecnico dotato di maggiore fantasia che ha avuto. E alla voce Mancini si è limitato a replicare: «È stato fortunato. Ha vinto». Insomma: ricordare che l’Inter di quest’anno ha più punti di quella dell’anno scorso è come dire che quella dell’anno scorso almeno in finale di coppa Italia ci arrivò. Mourinho un po’ ci gioca quando afferma che la Samp ha praticato l’anticalcio per difendere il 3-0 dell’andata: voleva forse che venissero a San Siro a giocarsela per lasciare spazi ai suoi? Però anche Mazzarri ciurla un po’ nel manico, perché i lanci lunghi si sono visti, ma la sua Samp ha pure tremato. In pratica: i partiti sono due, come sempre d’altronde da quando è arrivato Josè. Ecco quello che pensano.