Dichiarato morto per mezz’ora bimbo «resuscita»

da Londra

Resuscitato. Nel dicembre del 2005 i medici dell’ospedale di Leeds in Inghilterra avevano ormai dichiarato il decesso del piccolo Woody Lander, in ospedale perché colpito da un attacco cardiaco. Invece dopo mezz’ora il neonato aveva riaperto gli occhi e il suo cuore aveva ripreso a battere. Un vero e proprio miracolo che i genitori del bimbo hanno raccontato solo ieri, quando è stato dichiarato del tutto guarito. Ora Woody è uno splendido bimbo di 14 mesi, allegro e vivace come tutti i suoi coetanei. Tutto era accaduto in pochi minuti. Il padre e la madre di Woody si stavano recando in macchina a Norfolk, quando avevano notato che il piccolo era improvvisamente diventato pallidissimo e freddo. Avevano portato Woody al pronto soccorso più vicino dove i medici gli avevano diagnosticato un attacco cardiaco. Più tardi si era scoperto che a scatenarlo era stato il blocco temporaneo di un aorta. «Eravamo distrutti - ha raccontato ieri il signor Lander - dopo un’attesa che ci era sembrata un’eternità il dottore uscì dalla sala emergenze e ci disse che avevano fatto tutto il possibile, ma non era servito». A quel punto lo staff medico aveva staccato tutti i macchinari di rianimazione perché i genitori potessero abbracciare il bimbo senza vita per l’ultima volta. Ma Woody non se n’era ancora andato. E dopo mezz’ora di morte apparente, ha riaperto gli occhi proprio tra le braccia di sua madre, i genitori l’hanno sentito tossire e il medico, ancora incredulo, è riuscito a far ripartire il suo coraggioso e indomito cuoricino.
«Miracolosamente - ha spiegato ieri ai giornali il dottor Mike Blackburn, di cardiologia - il neonato era abbastanza forte per sopportare un’operazione e ora è incredibile vedere quanto sia buono il suo stato di salute». Il recupero di Woody è ormai completo, tutti gli esami hanno rivelato che il piccolo non ha riportato alcun danno permanente e i medici assicurano che Woody potrà condurre una vita normale e attiva. «Ancora non sappiamo cosa sia accaduto - dicono i Lander -. Sappiamo soltanto che è un piccolo miracolo: i dottori ci hanno detto di non aver mai visto nulla di simile».