Dida patteggia con l’Uefa Sconto di 1 turno

da Milano

Dida ha patteggiato con l’Uefa. E grazie all’accordo del Celtic ha ottenuto uno sconto del 50% della squalifica in Champions ridotta da 2 a un solo turno. La conferma dell’utilizzo di questo particolare strumento previsto dalla giustizia sportiva europea (accolto se l’accordo non è infondato, riconosce l’Uefa) è nelle parole di Leandro Cantamessa, consigliere e legale di fiducia del Milan. «Decisione adottata, dopo la discussione, in base ad un accordo tra le parti» la sua frase. Cantamessa era accompagnato durante il viaggio a Nyon dallo stesso Dida che ha così riparato a un altro errore commesso in primo grado (non si presentò dinanzi alla commissione di disciplina). Soddisfatto anche Galliani. Dida sconterà mercoledì sera la squalifica e rientrerà martedì 6 novembre a Donetsk.