Dieci anni a chi uccide guidando ubriaco

Modifiche al codice penale per inasprire le sanzioni contro chi si mette al volante in condizioni alterate. Per chi guida ubriaco o sotto l’effetto di stupefacenti si prevedono pene più severe in caso di lesioni gravi, gravissime o di omicidio colposo, sia a livello penale che a livello di sanzione amministrativa. Le pene salgono fino a 10 anni in caso di omicidio, 4 anni per lesioni gravissime e carcere da 6 mesi a due anni per lesioni gravi. Per chi guida ubriaco c’è la revoca della patente e la confisca del veicolo (tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi/litro). Chi rifiuterà i controlli (alcol e droga) andrà in carcere (da 3 mesi a un anno) e si vedrà confiscare il veicolo e sospendere la patente.