Dieci miliardi nel gas in tre anni

Eni

Un piano di investimenti di quasi 10 miliardi per il periodo 2006-2011 nel gas, di cui un miliardo destinato alla realizzazione di un rigassificatore in Adriatico. È quanto annunciato dall’ad dell’Eni, Paolo Scaroni, davanti alla commissione Attività produttive della Camera. Scaroni ha precisato che «ancora non si sa dove sarà realizzato il rigassificatore. Sicuramente - ha aggiunto - in una zona in cui abbiamo nostre piattaforme in disuso». L’ad dell’Eni ha spiegato che ce ne sono disponibili sia al largo dell’Abruzzo sia nelle Marche. Quanto ai tempi di realizzazione «ci vorrà qualche anno - ha detto - lo avremo dopo il 2010». Scaroni ha specificato che per il rigassificatore in Adriatico sarà investito «quasi un miliardo». Dalla relazione emerge che si tratterà di un terminale offshore su scafo navale galleggiante e che sfrutterà la tecnologia Saipem. L’impianto avrà una capacità produttiva di otto miliardi di metri cubi l’anno