Dieci tecnologie in via di estinzione di cui probabilmente siete in possesso

Il sito americano LiveScience.com mette in fila una serie di prodotti recentissimi eppure già irremediabilmente sorpassati: piccola guida alla frenesia dell'evoluzione

Frenesia. Non c'è probabilmente altro termine per indicare il ritmo con cui l'innovazione tecnologica fa irruzione quotidianamente nelle nostre vite. Una accelerazione incontrollabile che ha come effetto collaterale l'affollamento delle nostre case di una serie di prodotti che, nonostante siano stati acquistati solo in tempi assai recenti, fanno già parte di un'altra era: o stanno per farlo. Il sito americano LiveScience.come ha messo in fila dieci di questi oggetti oggi comunissimi e destinati a finire rapidamente nel dimenticatoio dell'hi-tech quotidiano.
Riproduttori Dvd
Appena un decennio fa, i consumatori si davano da fare per rimpiazzare i loro riproduttori Vhs - quelli per le vecchie, ingombranti cassette a nasto - con i riproduttori Dvd. Una manciata di anni dopo, è già avviata la sostituzione dei Dvd con i dischi Blu-ray e HD, ovvero ad alta definizione. Il problema è che questi dischi non sono compatibili con i vecchi riproduttori Dvd (probabilmente avrebbero potuto esserlo, ma l'industria elettronica ha fatto in modo di evitarlo). Quindi, grazie anche alla discesa costante del prezzo dei nuovi riproduttori ad alta definizione, i vecchi apparecchi sono tutti destinate alle discariche.
Fax
L'epopea del fax (contrazione di fac-simile), iniziata alla fine del XIX secolo, è ormai prossima alla conclusione. Ognuno di noi può confrontare facilmente l'utilizzo che fa oggi di questo apparecchio con quello che ne faceva appena quattro o cinque anni fa. La fine è arrivata sull'onda della diffusione planetaria della e-mail, accompagnata con quella degli smartphones e della tecnologia touch screen che permette di firmare elettronicamente i documenti. Secondo Pixmania, una delle maggiori catene di vendite al dettaglio, le scorte di fax nei magazzini della grande distribuzione non superano l'anno.
Telefoni fissi
I telefoni cellulari e le conversazioni voip e video (attraverso gli smartphones e i computer) hanno aperto una frontiera assolutamente concorrenziale alle conversazioni telefoniche tradizionali. Secondo un rapporto del Centro nazionale per la Salute e le Statistiche degli Usa, il cinquanta per cento degli adulti di età compresa tra i 25 e i 29 anni non possiede un telefono fisso.
Proiettori cinematografici
Nel 2005, meno di cento schermi cinematografici negli Stati Uniti utilizzavano proiettori digitali. Ad oggi, ci sono circa sedicimila schermi cinematografici digitali, cinquemila dei quali utilizzano tecnologia a tre dimensioni. Oltre a garantire una resa migliore e a limitare le possibilità di incidenti, la tecnologia digitale è sostenuta dalle case di produzione, che vedono in essa la possibilità di risparmiare cifre rilevanti oggi assorbite dalla stampa delle pellicole e dal loro trasporto.
Il mouse del computer.
Adesso che abbiamo imparato a lavorare direttamente sullo schermo dei nostri iPhone e iPad, tornare a lavorare con il vecchio mouse del computer ha un che di antidiluviano. E la fine dell'epoca del «sorcio è vicina: Apple ha già lanciato il Magic Trackpad, un apparecchio Bluetooth che riconosce comandi simili a quelli impartiti ad un Ipad.
Ricaricatori per cellulari
Una nuova generazione di ricaricatori senza fili sta per cancellare dalle nostre vite i tradizionali ricaricatori per telefonini. Attaccato alla parete, l'apparecchio ricaricherà varie categorie di attrezzature.
Tv al plasma
É il trionfo dell'effimero: i grandi e sottili televisori al plasma hanno fatto rapidamente piazza pulita degli antichi e voluminosi apparecchi a tubo catodico, ma sono stati a loro volta spazzati via dagli schermi Lcd a cristalli liquidi. E gli Lcd di prima generazione stanno ora per venire soppiantati dai nuovi televisori a tecnologia Led retroilluminata.
Carte di credito
Anche se oggi è difficile immaginare la nostra vita senza il rettangolo di plastica nel portafoglio, il futuro è destinato a fare a meno delle carte di credito: secondo First Data, una azienda specializzata in sistemi di pagamento elettronici, «tutto quello che oggi sta nel vostro portafoglio domani starà nel vostro telefono portatile». Gli smartphones di nuova generazione saranno equipaggiati con un Rfid, un chip a identificazione di radiofrequenze, che permetteranno di utilizzare il telefono per pagamenti in tempo reale o con addebito bancario.
Lettori di e-book
Sembra appena ieri che colossi come Amazon e Barnes & Noble splashed facevano irruzione sul mercato con i loro apparecchi che sembravano dover cambiare per sempre il modo di leggere i libri. Ma l'apparizione di un prodotto rivoluzionario come l'iPad, che consente di leggere libri ma anche di navigare su Internet e di ascoltare musica, sembra suonare il requiem per i semplici lettori elettronici.
Lettori Mp3
L'iPod continua a dominare il mercato dei lettori digitali di musica, ma le sue vendite sono in calo costante anno dopo anno. La crescita esponenziale degli iPhone e degli altri apparecchi utlizzabili sia come lettori Mp3 che come telefoni sembra destinata a scavare la fossa agli antenati in grado semplicemente di riprodurre musica.