La dieta della star? Con l’olio di pompelmo

Ecco gli stratagemmi delle dive per dimagrire: dall’aceto di Cindy Crawford al sushi di Jolie e Aniston fino al metodo davvero particolare di Jennifer Lopez

Cindy Crawford sorseggia un po’ d’aceto prima dei pasti. La ex modella mantiene il suo fisico strabiliante anche così: è il segreto per togliersi l’appetito che incalza, ma non va assecondato. Non sia mai di ingrassare qualche etto. Perciò anche lei, simbolo del corpo perfetto, si affida a un trucchetto: l’aceto. Gradevole sull’insalata, ma non certo come aperitivo. E, così, riduce lo stimolo ad abbuffarsi.
L’aceto di Cindy Crawford è solo uno degli stratagemmi adottati dalle star per mantenere la linea richiesta da copioni e foto in copertina: Cindy Perelman e Kym Douglas, a quanto pare, li conoscono quasi tutti e hanno deciso di svelarli in The Black book of Hollywood secret diets, il «libro nero delle diete segrete di Hollywood». In anni di indagini sulle celebrità le due giornaliste di Los Angeles hanno scoperto che le dive «mangiano cibo normale, ma non troppo» e che, soprattutto, in fatto di diete ognuna ha una sua convinzione, più o meno scientifica. Jennifer Lopez sniffa olio di pompelmo prima di mangiare perché stimola gli enzimi dell’intestino e, così, aiuterebbe a ridurre appetito e peso, mentre l’attore Owen Wilson si affida al potere diuretico degli asparagi. Angelina Jolie e Jennifer Aniston sono unite dalla passione per il sushi: povero di calorie ma ricco di vitamine, il cibo giapponese compare sempre sulle tavole delle due attrici. Dieta o no, alle fan di Brad Pitt conviene un tentativo.

Il mantra di Matthew McConaughey è il dentifricio: è convinto che lavarsi i denti subito dopo i pasti serva a perdere chili. C’è chi crede alla dieta del biscotto (uno solo vale per un pasto intero), come l’attrice Jennifer Hudson e chi, come Demi Moore, placa la voglia di dolce con burro di arachidi e mele. Gwyneth Paltrow segue da anni un rigido regime macrobiotico, la Aguilera punta sul tacchino e tutte, ma proprio tutte, non perdono un giorno di palestra. E, per i casi estremi, c’è un rimedio drastico. È il dogma della dietologa di Uma Thurman: appena il cameriere porta il pane, rovesciarci subito sopra un bicchiere d’acqua. Perché niente è più pericoloso delle tentazioni.