Difende un compagno e viene pestato

Picchiato selvaggiamente da una decina di ragazzi solo perché aveva cercato di sottrarre un suo amico a un’aggressione. È avvenuto nei giorni scorsi davanti all’istituto professionale «Stendhal». Vittima del pestaggio uno studente dell’istituto tecnico commerciale statale «Piero Calamandrei», A.M., di 19 anni, che nell’occasione si trovava nello «Stendhal» per prendere parte ad una partita di volley che vedeva contrapposte le squadre delle due scuole. Sull’episodio indaga la polizia e oggi A.M., presenterà una denuncia in procura. Secondo il giovane, che ha subito ferite in varie parti del corpo, durante l’incontro di volley sarebbe sorta una discussione tra un suo compagno di squadra e un ragazzo di colore che si trovava tra il pubblico. Questi, secondo la verione di A.M., avrebbe insultato ripetutamente il suo compagno di squadra e minacciato di attenderlo fuori dall’istituto. Una volta varcato il cancello della scuola, e nonostante le assicurazioni ottenute dal personale dell’istituto scolastico, il ragazzo di colore, dopo un iniziale, apparente, chiarimento con il coetaneo che aveva precedentemente insultato, avrebbe cominciato a colpirlo con dei pugni. Nel tentativo di intervenire a favore del suo amico, A.M. sarebbe stato bloccato da una decina di ragazzi e picchiato con calci e pugni.