DIFENDO LE MIE LEZIONI CANTATE

Gentile Direttore, in data 18 febbraio 2007 è comparso sul quotidiano da Lei diretto un ampio articolo dal titolo «Il preside canta e suona il '68 agli studenti» a firma di Riccardo Re corredato anche di un'immagine fotografica in cui si riferisce di un'iniziativa svoltasi in data 17 presso il Liceo «Lanfranconi» di Genova presso il quale svolgo la funzione direttiva.
Debbo purtroppo lamentare come la cronaca dell'accadimento sia densa di numerose mistificazioni, tanto arbitrarie e fantasiose quanto fuorvianti. Infatti vengo dipinto e tratteggiato come un nostalgico sbiadito reduce del sessantotto che coglie strumentalmente l'occasione della manifestazione di Vicenza per dare la stura ad una solitaria, donchisciottesca esibizione di surreale cultura pseudopacifista sotto la quale sembrano celarsi rimpianti da agitatore di folle pronto a plagiare i propri alunni i quali, peraltro, rimarrebbero estranei a cotali profferte.
Poiché tale variopinto ritratto in nulla corrisponde né agli intendimenti, né al reale svolgimento dei fatti, né alla natura (...)
SEGUE A PAGINA 52