La difesa del soldato «Capelli di donna sul corpo di Melania»

La difesa del soldato Parolisi, accusato dell’omicidio della moglie, combatte. E cerca nuove strategie. I suoi avvocati, Biscotti e Gentile, spiegano infattisostengono che sul corpo di Melania Rea, la vittima, siano stati trovati dei capelli di una donna. «Si tratta di capelli omogenei, della lunghezza di circa 20 cm e dello stesso colore, ma diversi e molto più corti di quelli di Melania». Insomma si punta all’a pista del killer femmina. Tutto vero, peccato però che dagli investigatori dei carabinieri, pm dell’accusa e lo stesso gip, che ha firmato l’ordine di custodia cautelare contro Parolisi, questo particolare lo abbiano considerato ininfluente. Anzi farebbe parte del tentativo di depistaggio, così come la siringa conficcata in un seno e le svastiche incise sul cadavere.