«La Difesa va aiutata»

Essere imprenditore oggi nel settore della Difesa «significa innanzitutto riversare proprie e significative risorse in investimenti che consentano di mantenere quell’elevato livello tecnologico senza il quale si è completamente tagliati fuori dai mercati. Significa anche e conseguentemente affrontare enormi rischi che spesso sono, senza il dovuto intervento pubblico, eccedenti ogni ragionevole sostenibilità». Così in un’intervista all’Agi il neo cavaliere del Lavoro Enzo Benigni, presidente e amministratore delegato di Elettronica spa.