Diffamata in un libro Il risarcimento a un’opera di bene

«Stabilire la diffamatorietà di varie circostanze di fatto assolutamente non vere e non verificate, contenute nel libro che danneggiano ingiustamente la mia reputazione come persona, come magistrato e come esponente politico». Con queste parole il sottosegretario alla Giustizia Daniela Melchiorre, membro della Direzione Nazionale della Margherita, ha promosso presso il competente Tribunale di Bergamo un’azione legale nei confronti di Luigi Offeddu e Ferruccio Sansa, autori del libro «Milano da morire», e della casa editrice Bur. Il risarcimento sarà devoluto alla Fondazione dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.