«Il difficile non è scrivere voci, ma sedare le “risse” tra fazioni»

Perché può accadere anche questo, quando si parla di web. Che un amico ti telefoni a notte fonda e ti dica: «Roberto! La guida galattica per autostoppisti! L’hanno realizzata davvero!». E che - citando il romanzo fantascientifico di Douglas Adams - stia in realtà parlando di Wikipedia. A Roberto Corda - 39 anni, informatico, iscritto nel 2003 a Wikipedia e diventanto «admin» tre anni dopo - è andata proprio così. «La telefonata del mio amico, per la distorsione mentale tipica dei nerd, mi attivò qualcosa nel profondo. Andai a vedere di cosa si trattava. Presto iniziai a modificare voci».
Secondo quale criterio?
«Ci sono due strade: o vai a caso, correggi virgole e verifichi che la voce sia in italiano corretto, oppure segui i tuoi interessi. I miei sono le religioni e la scienza».
Ma sei un informatico!
«Wikipedia è un gioco, lo si fa per distrarsi, e non è detto che uno voglia distrarsi col proprio lavoro. Su un campione di 50 fisici e matematici solo 10 si occupano di materie che sono la loro professione».
Perché dedicarci tanto tempo e fatica?
«Per passione, sebbene si mormori ci sia gente pagata per aggiornare le pagine. Non certo gli admin, poiché il loro ruolo è altro. L’admin protegge una pagina “sensibile”, per esempio quelle dei politici durante una campagna elettorale, prima che lo scontro tra le fazioni superi una soglia critica. Lo fa decidendo secondo scienza e coscienza. A volte cancella le copiature da fonti soggette a copyright. E, in casi estremi, blocca gli utenti, come i “troll”, vandali che ne combinano di tutti i colori».
Esempio?
«Tempo fa un tizio ha creato su Wikipedia un suo microcosmo: un conte, con nome e cognome inventato, sposato a una contessa inventata, che suonava uno strumento musicale inventato. Non esattamente quello che dovrebbe stare su un’enciclopedia pubblica che oramai è un punto di riferimento...».
Vita dura quella dell’admin...
«Nel periodo di maggior coinvolgimento, sempre come volontario, ci stavo sopra diverse ore al giorno, rubate al sonno... Quando poi noi admin ci troviamo a una delle nostre cene collettive, ci guardiamo negli occhi e tutti pensiamo: chi sta controllando Wikipedia adesso? Ma amiamo discutere. Siamo andati avanti due anni per decidere se mettere o no “San” davanti ai nomi dei santi. Gli appeal di Wikipedia sono proprio questi: sfida, socialità, divertimento».