Digicomics, Topolino entra nel futuro

La Disney lancia il fumetto digitale: da domani su iPhone e Psp si potranno acquistare da internet le storie da gustare tavola dopo tavola: «È la tradizione di Walt nella nuova comunicazione»

Dice Valentina De Poli, direttore di Topolino, che il fumetto è sempre stato «una comunicazione moderna». Ecco, Digicomics, la grande novità lanciata oggi a Milano dalla Walt Disney, è qualcosa di più, una comunicazione nel futuro. Digicomics nasce in contemporanea in Italia, USA e in tutti i Paesi di lingua inglese, è sarà disponibile già da domani: per la Diseny è il nuovo prodotto di entertainment pensato per «traghettare» il fumetto nell'era digitale.
In realtà non si tratta di dimenticare il Topolino tradizionale, anzi: il fumetto digitale nasce per cencare nuovi mercati e, soprattutto, nuovi lettori. Una rivoluzione - dicono nel mondo Disney Publishing - che, «pur mantenendo la sua tradizione, si appresta a offrire una grande opportunità per sperimentare una nuova forma di lettura dei fumetti rendendola fruibile su nuovi supporti di uso comune quali cellulari, smartphone, iPhone e iPod, console per videogame, etc».
In pratica: le oltre 50.000 storie dell'archivio Disney verranno offerte via via ai lettori, secondo modalità di lettura «vignetta-per-vignetta», integrandole al massimo con contenuti audio (lo sbattere di una porta, un vaso che cade etc..) per intaccare il meno possibile l'esperienza unica e originaria di lettura del fumetto. E l'idea di lanciare sul mercato Disney Digicomics è nata dal desiderio della Company di raggiungere nuovi - e vecchi - lettori di fumetti (e non) ovunque si trovino: in metropolitana, in treno o rilassati in poltrona, proprio come accade con i classici magazine.
Per il momento il servizio è disponibile per iPhone, iPod Touch, Psp e Psp Go, ma nel corso del 2010 verrà ampliato ad altri cellulari e ad altre piattaforme. E il sistema è molto semplice: sugli apparecchi targati Apple basterà scaricare l'applicazione Digicomics per avere disponibili le singole storie da acquistate in un negozio virtuale presente all'interno dell'applicazione stessa, per poi essere salvate nell'apposita Library. I prezzi? da 79 centesimi a 2 euro e 79 a seconda della storia acquistata. Per quanto riguarda le console Sony, sia sulla «PSP», sia sulla nuova «PSPgo» le storie si potranno acquistare e scaricare da Comics Store, all'interno di Playstation Store. Gli utenti potranno anche raggiungere il sito in modalità Wi-Fi direttamente dalla propria PSP. Prezzi da 99 cent a 2,99. Insomma, domani si parte: il fumetto entra nel futuro.