Digitale terrestre

Una buona notizia per gli appassionati di cinema in tv. Dopo quasi un anno di assenza torna in esclusiva sul digitale terrestre Studio universal: il canale interamente dedicato al grande cinema americano, che dall’8 maggio alle 21 farà parte dell’offerta Premium Gallery di Mediaset. «È il canale con cui siamo nati - afferma Luca Federico Cardura, presidente di Nbc Universal Global Network Italia, che produce il canale per cui si è concluso l’accordo con Mediaset - e porta in sé il Dna della nostra azienda: il cinema americano. Voglio ringraziare Mediaset per averci rinnovato la sua fiducia».
A dare il ciak d’inizio, venerdì 8, sarà «Il gladiatore» di Ridley Scott, seguito dal glorioso precedente «Spartacus» firmato Stanley Kubrick. Ma molti saranno gli eventi da non perdere: la rassegna dedicata a James Dean (che comprenderà i classici «Gioventù bruciata», «La Valle dell’Eden», «Il gigante») e quella su Milos Forman, il regista di «Amadeus» e «Qualcuno volò sul nido del cuculo». E ancora titoli particolari come «Lost & Found», «Un film una storia», «Project Greenlight», insieme a pellicole di gran richiamo come «Mariti e mogli» (Woody Allen), «Scarface» (Brian De Palma), «I ponti di Madison County» (Clint Eastwood). Ma non finisce qui. Il digitale terrestre Mediaset, infatti, prevede anche la nascita di Premium Cinema: spazio dedicato al cinema più recente e contemporaneo, coi migliori film degli ultimi anni e numerose anteprime a pochi mesi dalle uscite nelle sale. Premium Cinema, definito «cinema puro 24 ore su 24» infatti, offrirà 12 titoli al giorno, oltre 100 pellicole di qualità ogni mese, con particolare attenzione alla modalità della messa in onda: il formato sarà di 16/9, i film non avranno alcuna interruzione pubblicitaria, e inoltre per ciascuna pellicola gli appassionati potranno valersi dell’audio originale e dei sottotitoli in doppia lingua. Tra i film in programma «La guerra di Charlie Wilson», «Mamma mia», «Sweeney Todd», «La mummia», «L’incredibile Hulk»», «Hellboy».