Il digiunatore e il suo alleato

«La grande confusione regna sovrana tra gli schieramenti, alcuni vanno di qua, altri di là e altri ancora, non sapendo scegliere, restano in attesa che si definisca un quadro più chiaro per le proprie, future convenienze politiche.
In Provincia, il fatto che il centrosinistra abbia ricevuto la nuova adesione dell’unico consigliere di Liguria Nuova, ex opposizione, non mi stupisce: alcuni monogruppi tendono a cercare nuove compagnie, in un momento propedeutico alle prossime elezioni in cui si delinea il prurito di porsi da una parte o dall’altra: del resto «chi si assomiglia, si piglia» e buon viaggio! Il presidente Repetto, pur apparentemente a suo agio nell’attuale maggioranza, dimostra in realtà l’ennesima debolezza (di cui avrà modo di rendersi conto) convocando una conferenza stampa, disertata e criticata dai suoi stessi «compagni», per ufficializzare il cambio di posizione di un consigliere, pur avendo i numeri già indiscutibilmente dalla sua parte. Forse sono messaggi in codice tra gli stessi componenti della maggioranza. Vorrà dire che l’opposizione diventerà ancora più serrata nel mettere in risalto le contraddizioni che questa giunta di sinistra tenta di mascherare».
Vice Capogruppo
Forza Italia in Provincia