Dillon e Hudson sposini La bandiera di Iwo Jima

Maurizio Acerbi

La domanda da cui parte Flags of our father è: «Quale storia si nasconde dietro la famosa foto dei sei soldati che sollevano la bandiera americana, ad Iwo Jima, simbolo dell'eroismo messo in campo dai soldati americani durante la seconda guerra mondiale?». Prova a raccontarcelo Clint Eastwood, regista di questa pellicola che si ispira al libro Flags of Our Fathers: Heroes of Iwo Jima di James Bradley, figlio di uno dei protagonisti della storia. Un film che cerca di abbattere il muro della retorica per raccontare un pezzo di storia americana. Sulla celebre foto scattata da Joe Rosenthal a Iwo Jima sono immortalati sei soldati. Tre morirono in battaglia nei giorni successivi mentre i superstiti vennero rimpatriati con tutti gli onori. Due di loro si faranno travolgere dall'adulazione; solo uno riuscì a resistere alla macchina della propaganda rifiutandosi di mostrare la foto al proprio figlio.
Il solito triangolo amoroso è al centro di Tu, io e Dupree. Siamo a pochi giorni dalle nozze e gli sposini Matt Dillon e Kate Hudson stanno gustandosi i brividi e le gioie dei primi giorni della vita di coppia. Un giorno, Owen Wilson, senza casa e senza lavoro, bussa alla porta del vecchio amico in cerca di ospitalità. Confermando la sua fama di combinaguai, Matt diserta i colloqui, diventa l'idolo del quartiere e ci prova pure con la moglie dell'amico.
Diretto da Paolo Sorrentino ed interpretato da Fabrizio Bentivoglio e Laura Chiatti è L'amico di famiglia. Geremia de' Geremei è un settantenne usuraio dal carattere non propriamente facile. Un giorno, un padre chiede i soldi a Geremia perché Rosalba, la figlia, sta per sposarsi. L'incontro con la ragazza avrà conseguenze sulla vita del perfido uomo.
Vincitore della Palma d'Oro 2006 a Cannes, arriva nelle sale Il vento che accarezza l'erba diretto da Ken Loach. Siamo negli anni '20, durante la ribellione irlandese all'occupazione inglese; il film racconta la storia di due fratelli, Damien e Teddy che, dopo un periodo nel quale si sono uniti agli indipendentisti, si ritrovano su fronti opposti.
Infine, Azur e Asmar è un film d'animazione computerizzata diretto da Michel Ocelot (quello delle avventure di Kiriku). La pellicola si ispira ad una favola su due amici-nemici. Azur è biondo con gli occhi azzurri, Asmar bruno con gli occhi scuri. Dopo l'infanzia, si ritrovano rivali, uno cristiano e l'altro musulmano, alla ricerca della fata dei Jinns.
Sempre interpretato da Sarah Michelle Gellar è il sequel The Grudge 2. A Tokyo, una ragazza viene colpita dalla stessa maledizione che anni prima aveva preso di mira la sorella.
Infine, Chestnut racconta la storia di due bambine orfane che trovano un cane. Quando vengono adottate, scoprono che nel palazzo snob dove andranno a vivere, i cani non sono ammessi.