Dimezza la quota in Intesa Sanpaolo

Burgo

Burgo ha quasi dimezzato allo 0,27% la storica partecipazione detenuta in Intesa Sanpaolo e prima in Comit. L’operazione ha consentito una maxi plusvalenza di 65,1 milioni. La partita straordinaria, che emerge dal bilancio 2007 consultato da Radiocor, è stata determinate per la realizzazione dell’utile netto di 13,3 milioni. In portafoglio a Burgo a fine 2007 risultavano oltre 32,1 milioni di azioni Intesa Sanpaolo, quello che resta della partecipazione di poco inferiore al 2% della Comit acquistata da Burgo all’inizio del 1994 con un investimento, secondo le indiscrezioni di allora, intorno ai 120 miliardi di lire.