Diminuiscono i reati: in un anno meno 40%

Sarà stato Alemanno, o forse il caso, fatto sta che a Roma in un anno (il periodo preso in considerazione va dall’agosto 2007 all’agosto 2008), i reati come furti e rapine sono calati in media del 40 per cento. Il dato, per ora non definitivo, è stato desunto analizzando a confronto le statistiche messe a disposizione da polizia, carabinieri e guardia di Finanza e alle quali ha fatto riferimento ieri il sindaco Alemanno. Secondo quanto rilevato dalle forze dell’ordine il decremento dei reati si aggira sui seimila in meno. Dai 15.525 dell’agosto 2007, si è passati ai 9.199 dell’agosto 2008. Più in dettaglio ad agosto il totale dei furti nella capitale è stato di 6.425 mentre le rapine sono state 151 e il totale dei reati predatori 6.576. Comparando i dati con quelli relativi all’agosto 2007 e all’agosto del 2006, è stato fatto notare che vi è un calo che oscilla tra il 40 e il 50 per cento in meno dei reati. Ad agosto 2006 infatti si registravano nella capitale 11.747 furti, 328 rapine 12.075 reati predatori. Nello stesso mese del 2007 i furti erano 11.355, le rapine 336 e i reati predatori 11.691.