Dimostranti Il gip convalida gli arresti: «È gente pericolosa»

Il gip del Tribunale di Nola ha convalidato l’arresto di 5 dimostranti anti-discarica, bloccati dalla polizia il 19 ottobre. Quattro dei cinque arrestati debbono rispondere di concorso in violenza, resistenza pluri-aggravata e lesioni. Il quinto anche di detenzione di materiale esplosivo. Il gip ha anche disposto per i cinque il divieto di dimora nei Comuni di origine. Intanto ieri tre automezzi della «Multiecoplast», la ditta preposta al ciclo rifiuti ad Ercolano (Napoli), sono rimasti in fila per ore in fila per il conferimento di 40 tonnellate di «indifferenziato» presso l’impianto di tritovagliatura di Caivano. Si tratta di un piccolo spiraglio dopo le proteste della scorsa notte a Terzigno (Napoli) che hanno visto il danneggiamento di un bilico e il dietrofront degli altri compattatori. Al momento la città rimane nel complesso sporca.