IN VIA DINO COL

«Equitalia usurai, il vostro lavoro: i nostri guai». E dopo gli attentati con bombe artigianali fatti recapitare nelle sedi di diverse città italiane, ecco che a Genova compare uno striscione contro la società di riscossione dei tributi. Un drappello di stoffa di sei metri per tre che che sventolava dal muraglione di via Dino Col, vicino al Matitone e che con ogni probabilità è stato affisso nella notte di mercoledì e poi rimosso ieri mattina non appena è arrivata la segnalazione alle forze dell’ordine.
La scritta riportava anche due martelli incrociati, la stella a cinque punte ed era firmato «Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali». Sul posto sono intervenuti agenti delle volanti e della Digos che hanno tolto e sequestrato lo striscione.
Sono in corso gli accertamenti per risalire agli autori del gesto.