Dipendenti identificabili Il pubblico può dare il voto

Mettere il cittadino al centro. La programmazione del lavoro della Pa, stabilisce il decreto, sarà orientato alla soddisfazione dei bisogni dell’utente (customer satisfaction). Altresì tutte le procedure dovranno essere estremamente trasparenti di modo che si possa valutare l’efficienza e l’efficacia delle azioni intraprese. Questo percorso viene definito «ciclo generale di gestione della performance» e l’obiettivo è consentire alla Pa di migliorare prestazioni e servizi. Attraverso il programma triennale per la trasparenza ogni amministrazione dovrà consolidare il dialogo con i cittadini. È la naturale prosecuzione dell’esperienza degli emoticon, ossia le faccine con le quali gli utenti possono esprimere la propria soddisfazione per i servizi ricevuti. I dipendenti che svolgono attività a contatto con il pubblico, infine, dovranno essere identificabili mediante cartellini o targhe, con esclusione di categorie particolari.