Diploma e maturità con i corsi regionali

La giunta della Lombardia ha presentato un disegno di legge per la riforma del sistema educativo di istruzione e formazione professionale in base al Titolo V della Costituzione. Previsti il potenziamento dei percorsi triennali regionali a cui seguirà un quarto anno di diploma e un quinto per sostenere l’esame per l’accesso all’università o a un percorso di istruzione e formazione tecnica superiore di due o tre anni. Equiparate scuole pubbliche e private (accreditate) e finanziamenti che seguiranno gli alunni nel loro percorso scolastico. Ai presidi, invece, viene data la possibilità di scegliere gli insegnanti.