Direct Line: «Confrontare e poi scegliere»

La propensione ad acquistare su Internet sta prendendo sempre più piede nel nostro Paese: già nel 2006, infatti, erano stati circa 6 milioni gli acquisti on-line, oltre il 42% in più rispetto all’anno precedente. I motivi che spingono gli italiani all’acquisto on-line dipendono, innanzitutto, dal risparmio che su molti prodotti, come per esempio le assicurazioni auto, può superare il 30% rispetto alle tariffe tradizionali, oltre alla comodità di comprare da casa o direttamente dall’ufficio.
Direct Line, la compagnia di assicurazioni diretta del gruppo Royal Bank of Scotland, sin dalla sua nascita si è proposta ai consumatori con un approccio diretto non solo nella modalità di vendita ma anche nel rapporto di comunicazione e di servizio.
Direct Line offre tariffe competitive e incentiva i consumatori a scegliere la polizza auto per tempo e dopo avere valutato con attenzione. Per questo, unica compagnia assicurativa sul mercato, premia con uno sconto extra del 15% chi acquista la polizza su Internet (www.directline.it) con 12 giorni di anticipo. I clienti, inoltre, possono contare su un servizio di ottima qualità, come dimostra il recente riconoscimento della certificazione di qualità Iso 9001 assegnata al call center di assistenza sinistri.
Direct Line crede che sia utile ai consumatori guardarsi intorno e scegliere dopo aver confrontato le offerte presenti sul mercato e non si stanca di ripetere che, specialmente in questo periodo dove il costo della vita aumenta, se gli italiani si guardassero un po’ intorno potrebbero risparmiare molto sulla polizza auto. Il mercato assicurativo italiano è stato fino a oggi decisamente conservativo, vincolando contrattualmente i consumatori e limitandone la libertà di scelta. Tuttavia, di recente, il mercato dell’assicurazione auto ha registrato una certa evoluzione sul piano normativo: sono stati fatti passi avanti, per esempio, sul fronte delle informazioni per il consumatore con l’obbligo di invio dell’Attestato di rischio e finalmente si parla apertamente di eliminare il tacito rinnovo.
Molto, però, resta ancora da fare e gli italiani hanno ancora motivazioni troppo deboli per separarsi dalle vecchie abitudini. È anche per questo che la compagnia del Telefono Rosso e Mouse sulle Ruote ha lanciato all’inizio dell’anno una nuova campagna pubblicitaria basata sul confronto, in cui si invitano tutti gli automobilisti a scoprire la differenza tra Direct Line e le altre offerte presenti sul mercato.
In un contesto fortemente competitivo, la scelta di una compagnia di assicurazione auto si basa infatti sulla comparazione del costo dei prodotti e dei servizi offerti, da qui la necessità di garantire al consumatore la libertà di valutare prima e scegliere poi l’offerta per lui più vantaggiosa. In sintesi, un confronto sempre più libero e trasparente tra le offerte disponibili può essere uno dei motori di sviluppo della vera concorrenza.