Direttamente da Cannes arriva «Il divo» Servillo

Dopo l’atteso passaggio a Cannes, arriva nelle sale di tutta Italia (dal 28 maggio) Il Divo, firmato da Paolo Sorrentino. Protagonista della pellicola è lo straordinario Toni Servillo che, in questa occasione, dà volto ad uno dei personaggi più famosi ed influenti della storia politica del nostro paese: Giulio Andreotti. Quasi impossibile raccontare in un unico film tutta la carriera; per questo, si parte agli inizi degli anni ’90, quando «il divo Giulio» sta per ottenere il settimo mandato come Presidente del Consiglio.
Charlie Bartlett, invece, è la storia di un ricco adolescente che a causa del suo carattere particolare viene espulso da numerose scuole private, finendo per essere iscritto in un istituto pubblico. Qui dovrà fare i conti con compagni che lo vessano (al limite del bullismo) e con un preside altrettanto stravagante. Cosa c’è di meglio, per Charlie, che darsi agli psicofarmaci diventandone anche un ricercato spacciatore oltre che un ascoltato «psichiatra»?
Se siete tra le numerose (ma anche i maschietti non disdegnano) fan di Sex and the City, da venerdì potrete gustarvi la trasposizione su grande schermo di una delle serie cult degli ultimi anni. Ritroverete così i volti stranoti di Sarah Jessica Parker, Kim Cattrall, Kristin Davis e Cynthia Nixon sempre alle prese con i soliti problemi della vita quotidiana, tra maternità, matrimonio, lavoro, mercato immobiliare e, soprattutto, sesso.
Per gli uomini, invece, diventa imperdibile l’omaggio firmato da Emir Kusturica a Maradona. Un docu-film di novanta minuti per celebrare uno degli eroi calcistici più famosi del secolo scorso. Partendo da Buenos Aires e arrivando fino a Napoli, Kusturica racconta la parabola di questo straordinario talento, dalle sue umili origini alla consacrazione mondiale, dalla rovinosa caduta alla sua rinascita. Un omaggio che susciterà rimpianti ed emozioni.
Infine, The Hitcher, racconta la storia di una coppia di studenti che si mette in macchina, su una Oldsmobile 442 del 1970, per le vacanze primaverili. I due entrano in contatto con un misterioso autostoppista, John Ryder, ovvero The Hitcher, e il loro viaggio si trasformerà in un terribile incubo senza fine.