Il direttore di "Rai Fiction" Saccà si autosospende

Il direttore di rai Fiction ha chiesto di essere dispensato dallo svolgere le proprie attività
lavorative"

Roma - Agostino Saccà, direttore di Rai Fiction si è autosospeso. Lo ha reso noto il suo legale, Marcello Melandri. Il legale ha fatto sapere che il suo assistito, in relazione alle indiscrezioni sulle indagini della procura di Napoli, "a tutela della propria immagine, della sua onorabilità e integrità e consapevole della necessità di garantire gli interessi dell’azienda, ha chiesto al direttore generale della Rai di essere dispensato dallo svolgere le proprie attività lavorative nell’attesa che si concluda al più presto e positivamente l’indagine in corso".

Petruccioli: "Non può continuare a lavorare" La Rai è "un’automobile che va su strada: se buca una gomma si cambia": usa una metafora, il presidente Claudio Petruccioli, ma si fa capire parlando del caso giudiziario che ha coinvolto il direttore di Rai Fiction. Petruccioli ha parlato a margine di un incontro nella sede dell’Anci a Roma, spiegando poi: "Noi dobbiamo completare le procedure che sono a tutela dell’azienda ma anche del diretto interessato". Rispetto alla opportunità che Saccà continui a restare al suo posto, Petruccioli ha infine detto: "Il problema è chi lo certifica. In primis Saccà e poi l’azienda. Mi sembra chiaro che, data la situazione, il direttore Saccà non può continuare a svolgere il suo lavoro. C’è un avviso di garanzia, ci sono normali tutele dell’azienda e dell’interessato".

Cappon: "Indagine interna avviata" Dopo l’inchiesta avviata dalla procura di Napoli che coinvolge l’ex premier Silvio Berlusconi e il direttore di Rai Fiction Agostino Saccà, è già partita l’indagine interna annunciata ieri dalla Rai e non si esclude l’ipotesi di una sospensione dello stesso Saccà. Lo ha spiegato il direttore generale di Viale Mazzini, Claudio Cappon, a margine di un convegno sulla comunicazione. "L’indagine - ha detto Cappon rispondendo alle domande dei cronisti - è già avviata: stamattina sono stati compiuti alcuni atti procedurali" e sono state attivate le strutture dell’Internal Auditing e del Comitato per il codice etico. "Inoltre è già in atto la collaborazione con la procura - ha detto il Dg - alla quale abbiamo sempre fornito la massima disponibilità fin da quando siamo venuti a conoscenza dell’avviso di garanzia per Saccà".

Saccà, dai pm di Napoli avviso di conclusa indagine Un avviso di conclusione delle indagini preliminari è stato emesso nei confronti del presidente di Rai Fiction, Agostino Saccà, nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla procura di Napoli in cui è coinvolto anche l’ex premier. Un avviso di chiusura delle indagini è stato notificato anche alla commercialista napoletana Stefania Tucci e al produttore televisivo Giuseppe Proietti. L’ipotesi di reato formulata dai magistrati per i tre indagati è di corruzione. Resta ancora aperta l’indagine condotta dagli stessi magistrati, nei confronti di Berlusconi. Con l’emissione dell’avviso di chiusura delle indagini appare probabile una imminente richiesta di rinvio a giudizio. Gli indagati potranno presentarsi al pm per rendere interrogatorio il 18 e 19 dicembre prossimi.