Diritti tv a Mediaset solo su digitale terrestre

Ieri l’Antitrust ha scritto la parola fine al procedimento relativo ai diritti di trasmissione degli eventi calcistici.
L’istruttoria dell’Autorità mirava a far luce sui diritti tv ceduti da alcune squadre di serie A a Mediaset, con la conseguente diffida al gruppo di Cologno «dal porre in essere comportamenti abusivi nel mercato della raccolta pubblicitaria sul mezzo televisivo attraverso l'acquisizione dei diritti calcistici tv». La decisione assunta ieri dall'Autorità limita la trasmissione dei diritti tv del gruppo Mediaset solo al digitale terrestre, sulla base degli impegni assunti dalla società nel corso dell'istruttoria. Impegni «sul rispetto dei quali l'Autorità vigilerà a tutela del mercato».
Mediaset ha già deciso la cessione a Sky dei diritti delle gare casalinghe di Juve, Inter, Roma e Lazio al fine della loro trasmissione in esclusiva sulla piattaforma satellitare e, non in esclusiva, su piattaforme diverse. Mentre per le rimanenti squadre (Milan, Sampdoria e Livorno) si attendono le decisioni del gruppo di Cologno per adeguarsi ai rilievi dell’Antitrust.
L’assenza di sanzioni soddisfa Mediaset che afferma di aver assunto impegni e stipulato contratti «che l’Autorità stessa ha considerato in linea con la normativa antitrust».