Diritto di replica Ai gruppi pro-life microfono aperto da Vespa e Giletti

Ci sono no che spalancano porte. Dopo il rifiuto da parte di Fabio Fazio e Roberto Saviano di ospitare le associazioni pro-life nel loro «Vieni via con me» (domani, Raitre, ore 21) in risposta alla presenza di Mina Welby e di Beppino Englaro lo scorso 15 novembre, ora quelle stesse associazioni hanno ricevuto l’invito da parte di mezza televisione. Oggi si affronterà l’argomento nell’«Arena» di Massimo Giletti, poi sarà la volta di una puntata speciale di «Porta a porta» nella quale Bruno Vespa darà voce ai movimenti pro-vita. Ancora ieri, infatti, il dibattito politico sulla questione era acceso. E di politica si occupava anche Saviano che, in un’intera pagina d’intervista rilasciata al «Financial Times», profetizzava: «Berlusconi è finito» e parla del successo di «Vieni via con me», secondo lo scrittore «è il segno di una rivolta civile», ma che ha causato «odio, lo stesso che attirano tutte quelle persone che provano a sovvertire il clima dominante».