Il diritto di sapere

Esercitazione scritta per l’esame di giornalismo. Il candidato annoti la seguente intervista all’ex Miss Italia Martina Colombari trasmessa da un rotocalco televisivo del pomeriggio. Cristina Parodi: «Qual è il più grande pregio di tuo marito Billy Costacurta?»; Martina Colombari: «La rigidità»; Parodi: «Più diva o più mamma?»; Colombari: «Oddio... tutte e due»; Parodi: «Il tatuaggio a cui tieni di più?»; Colombari: «Il pipistrello perché mi ricorda mio papà»; Parodi: «Perché, l'ha fatto anche lui?»; Colombari: «No, quel giorno mi ha accompagnata»; Parodi: «L'ultima volta che hai pianto»; Colombari: «Ieri»; Parodi: «Perché?»; Colombari: «Non lo so»; Parodi: «Come ti vedi tra dieci anni?»; Colombari: «Come adesso ma con dieci anni di più». Il candidato ­ posto che non è d’uopo pretendere che Martina Colombari risponda per esempio a domande sulle differenze tra Kazakistan, Kirgizistan, Tagikistan, Turkmenistan ed Uzbekistan ­ il candidato, insomma, ha cinquanta minuti di tempo per affrontare il seguente tema: sino a che punto l’informazione è un diritto?

Annunci

Altri articoli