Disabile dimentica abbonamento: multato

Un disabile psichico che per correre in clinica aveva dimenticato l’abbonamento dell’autobus è stato multato da un verificatore Amt. L’assistente sociale del disabile ha proposto ricorso al giudice di pace. I fatti risalgono al 17 ottobre scorso. «Il paziente - ha ricordato Lorenza Silvestri, che assiste l’ uomo - si è sentito male e in taxi è stato accompagnato dal badante alla clinica Montallegro. Una volta risolti i problemi, badante e paziente hanno preso l’autobus. Il paziente aveva dimenticato la tessera, cosa che è stata fatta presente al verificatore dell’ Amt che ha comminato la multa pari a 42 euro. Il badante ha fatto presente che il disabile aveva il titolo di viaggio, ma il verificatore ha preteso il pagamento della multa».