Disabili «Cuffie colorate» in gara nella piscina di Busto Arsizio

L’appuntamento, atteso con ansia da atleti e coach che si sono allenati per un intero anno, è per domenica alle 9,30 alla piscina di via Manara, a Busto Arsizio per il 9° trofeo Lions Busto Arsizio Host di nuoto per diversamente abili. In gara 140 atleti di 20 associazioni sportive provenienti da tutta la Lombardia. Le gare, organizzate dal gruppo Cuffie Colorate della Polisportiva Pro Patria Associazione disabili, con il contributo dell’Anffas e la sponsorizzazione del Lions Club, avranno carattere ufficiale. L’anno scorso davanti a giudici federali sono stati infatti battuti diversi record nazionali nelle varie categorie. Risultati importanti, certo, anche se l’aspetto che conta maggiormente è l’impegno che ogni atleta mette per vincere la personalissima gara contro l’handicap. Proprio per questo al termine delle gare verranno premiati, al di là dei vincitori, tutti gli atleti per la loro «gara quotidiana».
Ma chi sono le Cuffie colorate? Un gruppo di ragazzi con disabilità fisiche e psichiche, istruttori e volontari, nato nel 1988. Negli anni il gruppo è cresciuto, fino a raggiungere quota 40, e si è dato il nome di Cuffie Colorate, che rimanda ormai non solo all’appuntamento settimanale di nuoto ma a tutte le attività che vengono organizzate nel tempo libero.