Disabili, welfare e mamme: la Regione stanzia 65 milioni in più

In arrivo più risorse per la spesa sociale. Nuovi fondi per il progetto Nasko, che aiuta le donne incinte in situazione di difficoltà a non abortire. E due milioni di euro per la Giornata mondiale delle famiglie 2012, che vedrà la presenza di Papa Benedetto XVI a Milano. La giunta regionale ha recuperato per il 2011 65,7 milioni di euro, portando così gli stanziamenti per il 2011 allo stesso livello del 2010.
In più sono stati destinati 40 milioni di euro all’assistenza domiciliare, aggiunge il presidente della Regione, Roberto Formigoni. Mario Melazzini, presidente di Aisla, medico e lui stesso malato dal 2002 di sclerosi laterale amiotrofica, parla di «fatti importanti, che consentiranno alle persone disabili di essere assistite al proprio domicilio e di essere protagoniste del proprio percorso di vita».
Alcune voci erano state totalmente azzerate e sono state rifinanziate. È il caso del Fondo Nasko, che avrà a disposizione cinque milioni di euro come nel 2010 per difendere il diritto alla vita.