Il disc jockey di talento Elio Germano perde anche la camicia in sala corse

Lo sanno tutti che Marco Baldini, popolare spalla di Fiorello, giocava come un matto. Prima di smettere, come spiega nel suo romanzo autobiografico, da cui Francesco Patierno ha tratto il più che dignitoso Il mattino ha l’oro in bocca. Siamo a Firenze, fine anni Ottanta. Il giovane protagonista fa faville come dj in una radio privata, meno con la trascurata fidanzata Cristina (Martina Stella). I guai cominciano dalla casuale visita in una sala corse: prima su, poi giù. Reclutato da Radio Deejay, si trasferisce a Milano, ma s’infila presto nell’agenzia ippica della taciturna Cristiana (Laura Chiatti). Sotto di 300 milioni, è preda degli strozzini. Il film scava con umorismo misto a tenerezza nel mondo delle radio private e in quello del gioco, dove i balordi prevalgono sugli appassionati. Il bravo Elio Germano è la tormentata vittima dell’azzardo.

IL MATTINO HA L’ORO IN BOCCA (Italia, 2007) di Francesco Patierno con Elio Germano, Laura Chiatti. 97 minuti