Discarica abusiva in Via Cusago Rifiuti per 7.500 metri quadri

In un cantiere della zona ovest di Milano dove si stavano effettuando dei lavori per la rete fognaria, i vigili urbani hanno scoperto un'immensa discarica. Sequestrata l'intera area

Dopo le ripetute segnalazioni dei residenti i vigili di Milano hanno scoperto una discarica di rifiuti edili, presumibilmente abusiva, all’interno di un cantiere all’estrema periferia della città per il quale il vicesindaco Riccardo De Corato ha chiesto il sequestro preventivo. Secondo quanto riferito dallo stesso vicesindaco, la polizia locale avrebbe infatti sorpreso in via Cusago alcuni addetti impegnati nei lavori sulla rete fognaria mentre riempivano gli scavi con macerie e materiali di risulta. Da qui la richiesta all’autorità giudiziaria di mettere sotto sigillo, per smaltimento abusivo di rifiuti, i 7.500 metri quadrati su cui si estende il cantiere. "Teniamo alta l’attenzione sui lavori svolti dai privati sul territorio comunale. Episodi come questo - ha affermato De Corato - manifestano, oltre che una grave inciviltà, anche un totale disinteresse per le conseguenze ambientali di queste violazioni. Ringrazio quindi i cittadini che hanno segnalato questa irregolarità: i residenti sono le prime sentinelle dei quartieri". La denuncia del vicesindaco Riccardo De Corato arriva a poche settimane dal sequestro del cantiere di Montecity, accanto al quartiere residenziale di Santa Giulia, dove sono stati trovati ingenti quantità di materiali tossici e inquinanti. Come ricordato dallo stesso vicesindaco, dall’inizio dell’anno sono già 84 le richieste di intervento dell’autorità giudiziaria per reati ambientali nate dai controlli del nucleo specializzato della polizia locale.