Disco più concerto: la formula Grignani

Ferruccio Gattuso

da Milano

Mens sana in corpore sano. Gianluca Grignani è diventato grande e sprizza salute da tutti i pori: nel quartier generale dell'etichetta Universal di Milano il cantautore dall'anima rock affronta una parata di giornalisti con due buone idee, nella testa e tra le mani. Si tratta del nuovo cd - Il Re del niente, in uscita il 10 giugno in tutta Italia - e di un progetto che nasce esattamente dalla fantasia dell'artista. Idea da un milione di dollari, a dire il vero, che ha mandato in sollucchero le teste d'uovo del pool discografico e concertistico, sempre pronte ad abbracciare illuminazioni su come impedire calo delle vendite e pirateria: delle 60.000 copie prenotate nei negozi del nuovo disco di Grignani, infatti, la metà sono in «special edition». La solita cosmesi di copertina con al massimo un paio di brani inediti? Certo che no.
L'ex svagato e ciondolante autore di Destinazione Paradiso si è fatto volpe: il cd speciale avrà ben quattro inediti e, con un minimo ritocco di prezzo (si resta sotto i 27 euro), sfoggerà all'interno l'ingresso a uno dei due concerti che Grignani terrà a Roma e Milano il 26 e 29 ottobre prossimi. Vere e proprie anticipazioni (live integrali, va specificato: nessuna passerella) del nuovo tour 2006 che partirà a febbraio. Un codice segreto reperibile nel cd permette di assicurarsi il biglietto del concerto e addirittura di acquistare a soli 4,50 euro un secondo biglietto, giusto per non recarsi da soli all'evento. A far di conto: 17 canzoni e due biglietti live finiscono per gravare sul portafoglio meno della metà dei vampireschi prezzi chiesti, per fare due esempi recenti, dai signori Springsteen e Kravitz. Ed ecco come ti rilancio il settore. Se a Vasco lo Iulm ha conferito la laurea in comunicazione, a questo punto il «discepolo» Grignani si meriterebbe quella in economia.