Un discreto melodramma con due bravissime attrici

PRIME
A New York la divorziata Rafi (Uma Thurman) prende una cotta terrificante per un ragazzo molto più giovane. E confida alla psicologa (Meryl Streep) quella irresistibile passione piena di sesso. Finché la distaccata dottoressa scopre che è proprio suo figlio l’oggetto dei morbosi desideri della paziente in calore. Prevarrà il dovere professionale o l’amore materno? Un discreto melodramma, un po’ lento e troppo lungo, con due bravissime protagoniste.