DISNEY 100 anni di magie in un unico sontuoso show

Al Palalottomatica dal 23 al 27 aprile lo spettacolo su ghiaccio per festeggiare il centenario

Una lunga tournèe che ha quasi dieci anni di vita, quella di Disney on ice, partita il 30 agosto 1999 a Lakeland in Florida. In versione ampliata, lo spettacolo arriva ora a Roma in occasione dei cento anni dalla nascita del fondatore Walter Elias Disney, al Palalottomatica dal 23 al 27 aprile. Lo show è un’antologia unica (la più completa finora realizzata) dei più celebri brani e personaggi della storica casa americana. Le imponenti scenografie, gli elaborati costumi e le suggestive coreografie contribuiscono a una performance che già nei numeri si annuncia grandiosa: lo staff dello spettacolo, che è stato applaudito già da 15 milioni di spettatori in tutto il mondo, è composto da ben 130 persone, di cui 65 pattinatori che viaggiano con 4 pullman e sono accompagnati da ben 20 tir.
La coreografa Sarah Kawahara, vincitrice dell’Emmy Award e curatrice della cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici del 2002, ha realizzato assoli e numeri di pattinaggio in coppia che fanno rivivere sulla pista i classici e i più recenti successi Disney.
Un intenso lavoro che ha portato ad esiti quanto mai imponenti e variegati, basti pensare che a scivolare sul ghiaccio ci saranno quattro macchine sceniche che superano i 10 metri di lunghezza, e che il costume più voluminoso (quello dello squalo amico di Nemo) arriva a pesare ben 22 chili, contro i 100 grammi dei veli della Fata Turchina.
«Disney on ice - sottolinea Daniela Gnocchi, marketing manager di Walt Disney International - è lo spettacolo che raduna il maggior numero di personaggi Disney e tutte le canzoni più famose: il pubblico partecipa, interagisce, canta e i bambini rimangono stupiti davanti alle interpretazioni dal vivo dei personaggi visti sullo schermo».
Un’altra fondamentale caratteristica dello spettacolo è, ovviamente, l’impegno sportivo. I pattinatori sono stati selezionati in tutto il mondo sulla base delle loro capacità atletiche ma anche interpretative, visto che ognuno ha dovuto calarsi nei panni del proprio personaggio e studiarne le movenze e il carattere. Disney on ice segue altri due spettacoli sul ghiaccio già realizzati: Winnie the Pooh (mirato per i più piccoli) e High School Musical (per gli adolescenti). In questo caso il target sono gli «eterni bambini» da 0 a 99 anni, tutti legati, in qualche modo, al mondo Disney.