È di un disperso di Vernazza uno dei tre corpi trovati in Francia

Tragedia sfiorata a Bari e provincia, dove almeno tre persone sono state salvate in extremis dalla polizia dopo che erano rimaste bloccate in auto nei sottopassaggi allagati. E tragedia sfiorata anche nel Napoletano, con due alberi caduti a Posillipo e a Torre del Greco. Situazione analoga a Genova, dove un camion è finito nella voragine che si è aperta al suo passaggio in una via del quartiere colpito dall’alluvione di venerdì scorso: illeso l’autista. Allerta meteo prorogata fino alle 14 di oggi in tutta la Calabria, colpita da forti piogge che hanno creato problemi e provocato danni soprattutto nel Catanzarese e nel Reggino. Allagamenti e superlavoro per i vigili del fuoco anche a Palermo, investita da un nubifragio nella notte fra mercoledì e giovedì. Scuole chiuse fino a domani compreso a Campo dell’Elba, dove si spala il fango e oltre cento famiglie hanno dovuto lasciare le loro case e chiesto aiuto a Comune e Protezione civile, che hanno cominciato a censire i danni e distribuito oltre 3.500 pasti caldi.
Questo in sintesi il bilancio di un’altra giornata di maltempo nel Sud Italia e di emergenza post-alluvione nelle zone di Liguria e Toscana interessate dagli ultimi nubifragi. Intanto nel Materano continuano le ricerche delle due persone, padre e figlia di 86 e 44 anni, disperse da domenica, quando la loro auto è stata investita da un torrente in piena. E a Vernazza la compagna di uno dei dispersi ha riconosciuto, nelle foto inviate dalla Gendarmeria francese ai Carabinieri, uno dei tre corpi trovati nei giorni scorsi sulle spiagge vicine a Saint-Tropez. Cresce dunque, il numero delle vittime dell’alluvione che il 25 ottobre ha investito Cinque Terre e Val di Vara: con il cinquantacinquenne commerciante Sauro Picconcelli sono 11. E ieri a Borghetto Vara si sono celebrati i funerali di quattro delle sette persone morte due settimane fa, mentre a Pozzuoli la famiglia del pensionato ucciso dall’albero caduto sull’auto a bordo della quale si trovava domenica mattina ha rifiutato le esequie pubbliche.
Sul piano giudiziario, la Procura di Livorno indaga per omicidio colposo e disastro colposo sull’alluvione che colpito Campo dell’Elba, dove un’anziana è morta nella sua abitazione invasa dall’acqua. E la Procura di Genova ha deciso, nell’ambito dell’inchiesta sugli eventi che il 4 novembre hanno causato sei vittime, di acquisire gli atti amministrativi relativi ai progetti delle opere e agli interventi sui torrenti della città e ha disposto la raccolta di tutte le richieste di intervento ricevute quel giorno dalle istituzioni.
Rete Imprese Italia e Coldiretti chiedono l’immediata sospensione delle scadenze fiscali nei territori colpiti dalle ultime alluvioni.