Dissequestrati i fondi in Campania, ma solo per 302 milioni su 750

Impregilo comunica che la Cassazione ha confermato il dissequestro di soli 301,8 milioni di euro dei 750 milioni congelati dalla magistratura napoletana nell’ambito di un’inchiesta sullo smaltimento dei rifiuti in Campania. Per i rimanenti 448 milioni i supremi giudici hanno accolto il ricorso della procura di Napoli annullando la decisione di dissequestro emessa dal Tribunale del Riesame di Napoli e rinviando la valutazione ai giudici di merito. Ieri la procura della Cassazione si era espressa a favore del dissequestro dell’intera somma e la reazione del titolo in Borsa ieri è stata negativa. Impregilo è arrivata a perdere il 7,7% in reazione alla notizia ed ha chiuso a -7,4% a 2,16 euro con scambi sostenuti in un mercato in rialzo.