Distrugge Picasso inestimabile con una gomitata

La celeberrima opera «Le Reve» («Il sogno») di Pablo Picasso è diventato un incubo per il miliardario di Las Vegas Steve Wynn, che accidentalmente ha dato una gomitata al preziosissimo quadro che aveva appena venduto ad un collezionista per 139 milioni di dollari, aprendo un buco nella tela, secondo quanto riferito dalla rivista statunitense The New Yorker. La regista e scenegiattrice Nora Ephron, che è stata testimone dello sfortunato incidente, ha raccontato nel suo blog del giornale The Huffington Post che il miliardario ha alzato la mano per segnalare ad un collezionista un dettaglio dell'opera, un ritratto dell'amante di Picasso, Marie-Therese Walter, che l'autore dipinse nel 1932. «Mentre indicava il quadro, il suo gomito ha colpito la tela», ha scritto Ephron, precisando che il miliardario ha la retinite pigmentosa, una malattia ereditaria della retina che provoca una perdita progressiva della vista. «L'ha colpito proprio al centro facendo un buco della misura di un dollaro d'argento», ha scritto l'autrice dei copioni dei film «Harry, ti presento Sally» e «C'è posta per te», aggiungendo il tenore della reazione di Wynn, che si è lasciato scappare: «Oh, merda... Guarda quello che ho combinato. Grazie al cielo che sono stato io a farlo...».