La diva? Bellissima. Ma è un’omonima

Ha 200 milioni di amici e ogni mese riceve 850 milioni di foto. Facebook è il social network più conosciuto del mondo, un «libro delle facce» che, nato per ritrovare i compagni di scuola, è diventato un fenomeno globale. La prima pellicola che parla di chi si parla addosso esce proprio oggi in 200 sale italiane. Si intitola «Feisbum», proprio così, all'italiana, instant movie, ma anche commedia all'italiana, con protagonisti tutti giovani e sconosciuti che raccontano come ci si rifà una vita sui social network. Ecco noi ci siamo voluti entrare giocando. Ci sono bellissime, attrici, modelle, dive e sottodive, che denunciano: su Facebook c’è gente che si spaccia per noi. Poi ci sono quelli che ci cascano: pensano di parlare con la donna dei Sogni e invece è la vicina di casa. O forse il vicino. Ecco noi abbiamo fatto un’altra scoperta. Su Facebook ci sono decine di Carle Bruni, Anne Falchi, Martine Stella che non sono l’originale e nemmeno un falso. Ragazze con lo stesso nome di chi ha già un nome. Ma più belle dell’originale. Dateci un occhio. E giudicate voi...