«La diva Giulia è solo una sirena»

Con riferimento all'articolo «La svolta sexy della “Diva Giulia”» pubblicato su il Giornale del 25 aprile u. s. a firma di Alessandro Ogliani, vorrei precisare che il video messo su Internet in cui «la giovane cantante appare senza veli», interpretando il brano «The Island», fa parte dello spettacolo musicale «Squali», di cui è autore e interprete Alberto Luca Recchi, documentarista della vita del mare, e regista Duccio Forzano, lo stesso della trasmissione televisiva «Che tempo che fa» con Fabio Fazio.
Sui contenuti dello spettacolo basti dire che sono state portate a vederlo scolaresche, che non credo abbiano provato turbamento alla vista della sottoscritta nella parte della sirena, creatura metà donna e metà pesce, a cui gli autori non hanno ritenuto di mettere il reggiseno, come ha fatto invece Walt Disney, per darne una immagine più realistica.
Sarebbe bastato, quindi, un doveroso approfondimento per evitare certe illazioni sulla Giulia Ottonello «timida e schiva» di «Amici», la trasmissione televisiva di Maria De Fílippi, di cui «si è persa ogni traccia», e concludere che «A Genova, in fondo, ci si conosce un po' tutti (sic), e sono inevitabili anche le prime critiche per questa scelta, per questo video dove viene ripresa nuda (síc) in un mondo dello spettacolo dove oramai sembra difficile emergere solo per le proprie qualità canore e artistiche»
Ringraziando per l'attenzione, colgo l'occasione per porgere distinti saluti.