Le «dive Giulia» e le altre candidate

Ho letto con piacere l'articolo riguardo «le due Giulie» (Giulia Costigliolo e Giulia Massa Narizzano, ndr) per la Medio Levante. Sono contenta che si dia spazio ai nuovi Municipi, mi dispiace che bisognerebbe fare anche una piccola intervista ai consiglieri uscenti come me e altri. Sono Palmieri Anna da 10 anni consigliera del Medio Levante, coordinatrice da due legislature della commissione sport e cultura, ho organizzato senza centro civico (solo due sono le circoscrizioni senza centro civico) molte manifestazioni e corsi, attività di ginnastica per la III età, corsi di lingue, attività con le scuole di infanzia, e ultimamente con il mio Presidente Ottonello abbiamo stipulato una convenzione tra Amiu e Scab per il mantenimento del verde (di cui avete fatto anche un articolo). Perciò ricordatevi di chi ha lavorato e non solo dei nuovi che pensano di andare all'Onu. Grazie.
candidata Municipio Medio Levante
Forza Italia

Prendo spunto dal vostro articolo «Le dive Giulie» affinchè venga spesa qualche parola sulle consigliere di Forza Italia «uscenti» della Circoscrizione VIII Medio Levante. Mi piacerebbe venisse evidenziato che l'unica circoscrizione di centro destra del comune di Genova aveva ben 5 donne su 11 consiglieri di Forza Italia elette liberamente senza «quote rosa».
Probabilmente mi da un po' fastidio leggere che due ragazzine vorrebbero portare in municipio i problemi reali del quartiere. Vorrei rispondere loro che i problemi reali li abbiamo affrontati quotidianamente con tutte le difficoltà di avere come referente il Comune di centro sinistra e che andare in Circoscrizione alla sera dopo una giornata di lavoro per partecipare ai Consigli significa amare il proprio quartiere e soffrire per il suo degrado. La sottoscritta ha fatto parte attiva della commissione per la tutela del verde e della viabilità e si è battuta, purtroppo con scarsi risultati causa la mancanza di mezzi finanziari, per il ripristino delle aiuole di via De Gaspari e contro l'abbattimento senza regole degli alberi. Mi chiamo Donatella Pallotta e risiedo in Albaro. Vi segnalo altresì che convinti che con le prossime elezioni possa cambiare veramente il modo di fare politica, scesi in campo in 3: Pallotta Alessandro (candidato al Consiglio comunale), Pallotta Donatella (al Municipio VIII Medio Levante), Pallotta Simonetta (al Municipio III Bassa Valbisagno»
Donatella Pallotta