Diventa leader tra le compagnie straniere in Cina

Generali China Life è salita al primo posto nella classifica di febbraio degli assicuratori vita a partecipazione straniera operanti in Cina con una raccolta complessiva pari a 155 milioni di euro, equivalenti a una crescita del 122,5% sul dato a febbraio 2008, e raggiungendo una quota di mercato del 21,2% tra gli assicuratori stranieri. Lo ha reso noto ieri a Trieste la società del Leone alato. Sergio Balbinot, amministratore delegato di Generali, ha espresso la propria soddisfazione per il risultato «che ribadisce - ha detto - la validità del nostro impegno in quest’area e che ci conferma ancora una volta protagonisti della scena assicurativa cinese».