Diventano più di 100 le poltrone di governo

Un record storico: il neonato governo è il più numeroso della storia repubblicana: 102 tra ministri, vice e sottosegretari. Ieri ne sono stati nominati altri tre: Nicola Sartor all’Economia, Raffaele Gentile ai Trasporti e Giovanni Mongiello all’Agricoltura. Nuova grana all’interno dell’esecutivo. La Melandri e la Bindi minacciano di andarsene se i loro ministeri resteranno scatole vuote. Scontro anche fra la Margherita e Bersani che non vuole lasciare le deleghe sul Mezzogiorno.