La «divina» Vaughan ci porta nella New York degli anni ’50

La voce di Sarah Vaughan (Newark 1924 - Hidden Hill 1990), straordinaria per l'estensione e il timbro che le valsero il titolo di «The Divine», era già celebre in tutto il mondo nel 1954, quando vennero incisi i 20 brani di questo cd. I musicisti che collaborano con lei - Clifford Brown, Herbie Mann, Jimmy Jones e Roy Haynes, fra gli altri - costituiscono una testimonianza del suo valore e di quanto fosse stimata prima di tutto dai colleghi di New York, dove le registrazioni hanno avuto luogo. Sarah era anche pianista, la qual cosa le dava il vantaggio, se voleva, di accompagnarsi da sola. I brani sono brevi (un retaggio dei 78 giri appena abbandonati per gli ellepi). I più belli sono Lullaby Of Birdland e Shulie A Bop, ma non c'è nulla da scartare.

Sarah Vaughan - Lullaby Of Birdland (Dreyfus)